I semi di Chia (il nome botanico è Salvia hispanica) sono originari del Messico dove fin dall’antichità erano molto apprezzati per le loro proprietà medicinali e il loro valore nutritivo. Sono ricchi di nutrienti che hanno il potere di rafforzare l’energia. I guerrieri aztechi, prima delle battaglie mangiavano i semi di Chia per ottenere energia e resistenza. Il significato della parola “Chia” significa infatti “forza” in lingua maya.
La ragione per cui i semi di Chia sono così curativi è legata al fatto che sono ricchi di fibre, grassi omega-3, proteine, vitamine e minerali.
La Chia è ricca di fibre essenziali per il corpo che servono a bilanciare i livelli di insulina e inoltre possono bilanciare lo zucchero nel sangue grazie anche al loro alto contenuto di minerali e di omega 3. In questo modo il corpo non ha più le crisi di fame e non si ha bisogno di sgranocchiare sempre qualcosa, il corpo diventa più bilanciato e come effetto si ha una perdita del peso in eccesso. Infatti l’obesità e l’essere sovrappeso sono legati all’insulino-resistenza e alla glicemia alta.Inoltre il contenuto di fibre aiuta anche le persone a sentirsi subito piene dopo i pasti, assorbendo una notevole quantità di acqua ed espandendosi velocemente nello stomaco. Sono anche ricchi di proteine che sono fondamentali per ridurre l’appetito ed è dimostrato che riducono del 60% i pensieri ossessivi legati al cibo e del 50% il desiderio di spuntini durante la notte.

SEMI-DI-CHIA

Comments

comments